top of page

LA "NOCE D'ALBERO” VERDE PROMUOVE UN SONNO MIGLIORE


Quando ci svegliamo dopo una buona notte di sonno proviamo una delle sensazioni più belle del mondo. Ci sentiamo RICARICATI…RINFRESCATI... e pronti ad affrontare QUALSIASI cosa ci possa capitare durante il giorno. Ma per milioni di persone, il sonno di qualità è solo una chimera, un sogno che non si presenta mai, notte dopo notte, facendoli sentire ogni giorno come un guscio vuoto, l’ombra di se stessi. In effetti, uno studio della School of Medicine dell'Università della Pennsylvania ha rilevato che un numero enorme di americani, uno su quattro, ogni anno sviluppa insonnia, ovvero quasi il 25% della popolazione adulta risulta impotente, sdraiata a letto, incapace di dormire! Sfortunatamente, la mancanza di sonno di qualità va ben oltre la sensazione di stanchezza. È anche collegato a una serie di gravi problemi di salute cronici come malattie cardiache, malattie renali, ipertensione, diabete, ictus, obesità e depressione. Ammettiamolo. Se vi manca la possibilità di dormire, è probabile che farete, o prenderete, qualsiasi cosa per riposarvi ... Compreso diventare assuefatti a quei sonniferi così allettanti!

Infatti, oltre il 33% degli americani sceglie volontariamente di assumere una sorta di farmaco per dormire. Certo, questi farmaci possono indurre una notte di sonno "riposante"... ma il compromesso di prendere farmaci per il sonno significa che la vostra giornata successiva potrebbe trasformarsi in un incubo. Studi di Harvard hanno evidenziato come i sonniferi possano portare ad un aumentato rischio di ... SONNOLENZA DIURNA... CADUTE... e una possibile DIPENDENZA da questi farmaci! Ma grazie a una "noce d'albero" verde, potreste intraprendere un percorso NATURALE per dormire meglio. In effetti, è così efficace che è considerata la fonte vegetale più ricca della natura di melatonina (l‘ormone del sonno).

Sonno migliore e beato con il PISTACCHIO

Non c'è dubbio sui pistacchi. Il loro colore verde vibrante, il guscio diviso unico e il gusto particolare li distinguono dalle altre noci. I pistacchi provengono dall'albero di Pistacia vera e sono una delle noci più sane e nutrienti che la natura ci ha messo a disposizione. Sono ricchi di grassi sani, proteine, fibre e antiossidanti che aiutano a sostenere la perdita di peso, la salute dell'intestino, il controllo della glicemia e la salute del cuore. I pistacchi non sono solo ottimi snack on-the-go, ma sono anche popolari in molte ricette e dessert. Ma ciò che la maggior parte delle persone non sa è che i pistacchi contengono anche livelli naturali di melatonina. Ci sono un sacco di fonti di cibo che contengono livelli importanti di melatonina, compresi i funghi e altre noci come le mandorle. Tuttavia, uno studio pubblicato dalla National Library of Medicine ha concluso che i pistacchi hanno i valori più alti riportati per qualsiasi pianta fino ad oggi. In media, la quantità di melatonina presente nei pistacchi è tra le più alte trovate negli alimenti: circa 6,6 milligrammi per porzione di circa 30 grammi, pari a una cinquantina di pistacchi.

In confronto, il dosaggio tipico degli integratori standard di melatonina varia da 1 a 3 mg e, in Italia, il Ministero della Salute ha fissato a 1 milligrammo il dosaggio massimo consentito negli integratori. Ma qual è la differenza tra l'assunzione di melatonina tramite un integratore rispetto al consumo di cibi ricchi di melatonina? Dipende da come il vostro organismo elabora la melatonina dal cibo rispetto a un integratore. Non solo i pistacchi contengono melatonina, ma anche una serie di altri nutrienti che il vostro corpo assorbirà e metabolizzerà naturalmente. Quindi, il processo di digestione e assorbimento differisce da quello che si verifica con l'assunzione di un integratore, che è melatonina pura al 100%. Quindi sì, un integratore di melatonina sarà più veloce rispetto agli alimenti che contengono melatonina. Ma mangiare cibi (come il pistacchio) consentirà ai livelli di melatonina di distribuirsi naturalmente nel flusso sanguigno e "agire" quando è il momento di rilassarsi e andare a dormire. Il pistacchio contiene anche alti livelli di vitamina B6 e manganese, sostanze nutritive che sono state anch’esse in grado di aiutare con il sonno.

Aggiunta di pistacchio

Ricordate, il vostro corpo produce naturalmente melatonina. Tuttavia, le interruzioni (come l'esposizione alla luce durante la notte) a volte possono rallentare e persino bloccare la produzione di melatonina. Nel corso del tempo, questo può interrompere il ciclo del sonno e avere un impatto negativo sulla salute e sul benessere generale. Di conseguenza, potrebbe essere necessario integrare con melatonina per aumentare la produzione interna di melatonina. Gli integratori di melatonina sono un'opzione perfettamente sicura, se assunti in modo responsabile. Tuttavia, mangiare cibi ricchi di melatonina, come il pistacchio, può aiutare la produzione di melatonina in modo più naturale. E se vogliamo dirla proprio tutta, i pistacchi contengono uno stuolo di altri grassi sani e sostanze nutritive che fanno bene al vostro organismo. Se state pensando di incorporare i pistacchi nella vostra dieta per aiutare il vostro sonno, mangiatene una porzione - generalmente una bella manciata un'ora prima di andare a letto. I pistacchi, come la maggior parte delle noci, sono molto densi di calorie, quindi assicuratevi di mangiare solo la porzione raccomandata (che è circa la dimensione del palmo della mano). Infine, quando acquistate pistacchi nel vostro negozio di alimentari locale, cercate una varietà che NON abbia aromi, sale o conservanti aggiunti. Se soffrite di problemi di sonno cronico, assicuratevi di consultare il vostro medico per un approccio su misura per voi.

Buona lettura, buon sonno e buona salute!


Alfredo Saggioro, M.D.

Chiara Saggioro, D.Sci, Ph.D.


Comments


Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
bottom of page