SE SI DECIDE DI FARE IL BRODO DI OSSA A CASA, QUESTI SONO I PASSI DA COMPIERE:


Scegliere una pentola per il cottura bella profonda o un capiente tegame di terracotta.

Posizionare le ossa nella pentola o tegame di terracotta e coprire con acqua. (Se si sta facendo il brodo di manzo o agnello, si deve rosolare la carne prima di metterla da parte in un contenitore di riserva. Pesce e pollame, tra cui le zampe di gallina e il collo, sono da mettere in una pentola senza farle prima prendere colore). Assicuratevi di lasciare uno spazio abbondante perché l'acqua possa bollire. Indicativamente tre litri di acqua per un chilo di ossa che, come vi abbiamo già scritto, noi preferiamo di manzo. Ma il tutto varia a seconda delle quantità e di quello che volete fare.

Aggiungere due cucchiai di aceto di sidro di mele biologico all'acqua prima della cottura. Aiuta a tirare fuori le sostanze nutrienti importanti dalle ossa. Scaldare lentamente, portandola a ebollizione e quindi riducendo il calore e facendo sobbollire per almeno 6 ore. Scremate eventuali presenze di grasso man mano che si formano in superficie. Anche la pentola a pressione può essere una buona scelta, purché la fiamma, appena raggiunta l'ebollizione, venga tenuta veramente al minimo (niente fischi...).

Ora, mentre 6 ore è il tempo minimo necessario per estrarre le preziose sostanze nutritive dalle ossa, le ossa di pollo possono cucinare per 24 ore e le ossa di manzo possono cucinare per 48 ore. (Il brodo di pesce, utilizzando le ossa e la testa, richiede una minor quantità di tempo e a volte un'ora è sufficiente). Nel complesso, sono necessarie una bassa temperatura e un tempo di cottura molto lenta al fine sia di preservare, sia di estrarre completamente le sostanze nutritive presenti nelle ossa.

È inoltre possibile aggiungere verdure, quali cipolle, aglio, carote e sedano, per un valore nutritivo aggiunto. Per un buon sapore standard, aggiungete erbe e spezie, come il prezzemolo o erbe di Provenza. Per ottenere quantità di calcio supplementari (e maggiori benefici alla salute), considerate l'aggiunta di zenzero e curcuma in abbondanza.

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare lentamente. Scartare i solidi e versare il resto in una ciotola attraverso un colino.

Lasciar raffreddare il brodo a temperatura ambiente e, una volta raffreddato ponetelo in frigorifero. Utilizzatelo entro una settimana o congelatelo perché duri fino a 3 mesi.

Buona salute e buon appetito!

Chiara Saggioro, D.Sci., Ph.D.

chiara.saggioro@medicinafunzionale.org

Featured Posts
Recent Posts