COME LA MEDICINA FUNZIONALE AFFRONTA l'ACNE - Parte Prima - I PERCHE' E LA DIAGNOSI


La medicina funzionale cura l'acne.



SCOPRI L'APPROCCIO DELLA MEDICINA FUNZIONALE ALL'ACNE PER RISOLVERLA PER SEMPRE

Frustrati e stufi di provare pozioni, lozioni e trattamenti per sbarazzarsi dell'acne che non hanno funzionato?

Non solo l'acne è frustrante e imbarazzante. I trattamenti comuni utilizzati per eliminare l'acne non funzionano per tutti e alcuni comportano rischi per la salute e il benessere.

Tuttavia, esistono soluzioni trascurate e più sicure che possono risolvere l'acne per sempre: senza potenziali effetti collaterali o cicatrici.

In questo articolo, cercheremo di farvi scoprire quale sia l'approccio della medicina funzionale all'acne, e comprendere quali i modi più efficaci e naturali per sbarazzarsi dell'acne per sempre, che il vostro medico di famiglia o il dermatologo potrebbero non conoscere.


I PRINCIPALI TIPI DI ACNE (e come conoscere la differenza tra loro)

Sappiamo tutti che aspetto hanno l'acne, o i brufoli: punti bianchi dall'aspetto sgradevole, punti neri o grumi rossi sollevati che risiedono sotto la pelle.

Mentre è comune avere qualche strano brufolo qua e là, quando parliamo di acne, ci riferiamo a una diffusione più severa dei brufoli, sia sul viso, sulla schiena o sul petto, che possono essere presenti per un lungo periodo di tempo. Questo tipo di acne si chiama Acne vulgaris, che in genere si presenta nella zona T del viso, con un mix di punti bianchi, punti neri e arrossamento generale intorno alla zona interessata.

Poi c'è l'Acne conglobata, nota anche come acne cistica, che è rappresentata da grandi dossi sollevati duramente sotto la pelle che potrebbero non eruttare mai in un brufolo. Queste forme cistiche di acne tendono a penetrare più in profondità negli strati della pelle e sono spesso dolorose da toccare. Questo tipo di acne è in genere più persistente, poiché ogni singola lesione può durare settimane, a volte mesi.

L'acne cistica tende ad apparire lungo la metà inferiore del viso intorno alla mascella, così come il petto, il collo, la schiena e le spalle.

Non è un segreto che soffrire di acne può dare un brutto colpo alla vostra fiducia in voi stessi, alla salute mentale e al senso di sé. Se avete l'acne sul viso, è lì perché il mondo la veda, in un momento della vostra vita in cui fare amicizia, avere partner e costruire la vostra carriera sono una priorità.

Sfortunatamente, c'è una vera stigmate attorno all'acne. Si presume che se avete l'acne, non siate puliti e non vi prendiate cura di voi stessi. Questo è spesso falso, poiché molte persone con acne cronica mangiano una dieta sana e si lavano regolarmente il viso. Spiegheremo di più sul perché questi due fattori potrebbero non risolvere l'acne in seguito.


L'acne non è solo un problema negli adolescenti: statistiche sorprendenti sull'acne adulta

Per oltre il 50% degli adolescenti che cominciano a soffrire di acne all'inizio della pubertà, questa si risolverà mentre si avvicinano alla fine della scuola superiore.

Per alcune persone, tuttavia, l'acne persiste anche fra i 20 e 30 anni e talvolta fra i 40 e i 50.

Al di fuori degli adolescenti, la più grande fascia d'età di persone con acne sono le donne tra i 20 e i 35 anni, e fino al 50% delle donne sperimentano un certo livello di questa patologia (1).

Nell'acne adulta, il carattere dell'acne è prevalentemente cistico, con la posizione dell'acne che tende a muoversi lungo il corpo. Gli adolescenti tendono ad avere l'acne nella zona T (fronte, mento, naso, bocca), mentre l'acne adulta tende a verificarsi nella metà inferiore del viso, quindi guance, mascella, bocca, mento verso il basso - a volte il collo, il petto, la scollatura, le spalle e la schiena.

Mentre la maggior parte degli adolescenti sa che la loro acne alla fine si risolverà con l'età (per la maggior parte delle persone, comunque), quando l'acne persiste nell'età adulta o inizia in età adulta, tutti quei grumi, dossi e brufoli possono essere ancora più frustranti.

Per coloro che hanno l'acne adulta, non c'è luce alla fine del tunnel, rendendo l'intera situazione molto più stressante, il che può peggiorare l'acne. Spiegheremo perché presto.

Identificare la causa e altri fattori che contribuiscono all'acne e affrontarli è la chiave per sbarazzarsi dell'acne per sempre.

Per fortuna, la nostra comprensione di come si presenta l'acne è molto ben articolata e ci sono diversi modi per liberarsi per sempre dall’acne.

Sfortunatamente, alcune cause di acne sono spesso trascurate, o non del tutto comprese, da chi pratica la medicina convenzionale, lasciando molti soggetti affetti da acne frustrati dall'acne di cui non sembrano riuscire a sbarazzarsi.

L'approccio della medicina funzionale alla risoluzione dell'acne inizia con una domanda chiave: "Perché? Cosa sta causando o sviluppando l'espressione dell'acne in questa persona?


CAUSE DELL'ACNE

La causa principale dell'acne (la prospettiva della medicina funzionale)

Naturalmente negli adolescenti, la causa più comune di acne sono gli squilibri ormonali, e questo di solito è il caso anche dell'acne adulta. Questo è il motivo per cui le donne che soffrono di acne potrebbero vedere un aumento o una diminuzione delle dimensioni e della gravità della loro acne intorno all'inizio del loro ciclo mestruale.

Nella medicina convenzionale, lo squilibrio ormonale è identificato come una causa chiave dell'acne, ma raramente viene posta la domanda: perché si verifica questo squilibrio e cosa si può fare per ripristinare l'equilibrio?

Come accennato in precedenza, sulla base dell'approccio della medicina funzionale all'acne, capire perché esista uno squilibrio in una persona è la chiave per risolvere un problema di salute cronica come l'acne. Ottenere chiarezza sul perché aiuta a determinare la migliore linea d'azione per ripristinare l'equilibrio ormonale e quindi risolvere l'acne.

In primo luogo, si deve identificare quale ormone - o ormoni - sia fuori equilibrio: questo deve essere prioritario, seguito dal determinare perché non sia normale.


1. Dominanza degli estrogeni

La dominanza degli estrogeni si verifica quando i livelli di estrogeni sono in eccesso rispetto al progesterone. Estrogeni e progesterone funzionano come i due lati di un'altalena che si muove su e giù durante tutto il ciclo ormonale del corpo, ed è necessario un delicato equilibrio tra questi ormoni per mantenere la salute. Un'interruzione dell'equilibrio tra estrogeni e progesterone può significare che si dispone di estrogeni normali e basso progesterone, o alti estrogeni e progesterone normale. Una condizione dominante di estrogeni può avere effetti di vasta portata nell’organismo - uno è l'acne (2).


La dominanza degli estrogeni può essere causata da:

  • Un cofattore mancante per un enzima (COMT: catecolo ossigeno metiltransferasi) che scompone la forma attiva di estrogeno in una forma inerte, risultando in livelli di estrogeni in eccesso, forme particolarmente dannose di estrogeni, che circolano nel corpo (3)

  • Esposizione a tossine ambientali che imitano gli estrogeni (chiamati xenoestrogeni, come quelli presenti nelle plastiche e nei pesticidi) che alterano l'equilibrio ormonale (4)

  • Assunzione della pillola contraccettiva orale. Sì, a volte la pillola contraccettiva orale può causare acne, anche se può essere utilizzata per trattare l'acne. Ci sono donne che iniziano a prendere la pillola contraccettiva orale per la contraccezione che finiscono con l'acne a causa di questo (5)

L'approccio all'acne riconosce il dominio degli estrogeni come una causa chiave dell'acne. Ecco i sintomi del dominio degli estrogeni.

  • Sbalzi di umore

  • SMP (sindrome pre-mestruale)

  • Mal di testa

  • Ansia

  • Aumento di peso

  • Gonfiore

2. Eccesso di Androgeni

L'eccesso di androgeni è caratterizzato dall'eccesso di testosterone, ormone androgeno (maschile) che aumenta la produzione di sebo (olio) nella pelle e sovrapproduzione di cheratina - una proteina nelle cellule della pelle - che può bloccare i pori (6).


L'eccesso di testosterone può essere causato da:

  • Sindrome ovarica policistica (PCOS) (7)

  • Un polimorfismo genetico (mutazione) che aumenta l'attività dell'enzima 5-alfa-reduttasi che converte il testosterone nella forma più potente di deidrotestosterone (8)

  • Stress - facendo sì che le ghiandole surrenali secernano più androgeni (testosterone) (9)

L'approccio di medicina funzionale all'acne riconosce l'eccesso di testosterone come causa o driver dell'acne. Ecco alcuni dei sintomi principali di eccesso di testosterone:

  • Crescita dei peli scuri e spessi su viso, collo, petto, addome

  • Cicli mestruali irregolari

  • Acne

  • Forma del corpo a "mela" cioè androide (circonferenza di vita aumentata)

Come la storia di salute della vostra famiglia può evidenziare una delle cause principali di acne

L'approccio della medicina funzionale all'acne considera anche la salute della vostra famiglia.

Questo perché coloro che hanno l'acne che persiste oltre la loro adolescenza possono avere tendenze genetiche o familiari verso squilibri ormonali.

La vostra famiglia ha condizioni di salute ormonale? Possono anche presentare acne, anche se ci sono molti altri segni di squilibri ormonali come:

  • Sindrome ovarica policistica

  • Calvizie prematura negli uomini

  • Calvizie di tipo maschile nelle donne

  • Iperplasia prostatica

  • Cancro della prostata

La tendenza genetica ad avere una maggiore attività dell'enzima 5-alfa-reduttasi, che aumenta la conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT) - una forma più potente di testosterone - è stata collegata a queste condizioni (10).


È emersa anche una nuova causa e tipo di acne: Maskne

Maskne è definito come acne causata dall'uso di mascherine. Dall'inizio del 2020, maskne è un fenomeno in crescita da quando l'uso di mascherine facciali è diventato obbligatorio nei paesi e nei luoghi di lavoro in risposta alla pandemia di Coronavirus.

L'uso di mascherine crea maskne creando attrito sulla pelle che, combinato con il sudore provocato dall'uso prolungato delle maschere, crea un ambiente perfetto per formare l'acne. Il termine tecnico per questo tipo di acne è acne meccanica.

Le persone con maskne trarranno beneficio dal passaggio a mascherine con fibre di cotone naturali, limitando l'uso delle mascherine ove possibile, sostituendo le mascherine ogni giorno per evitare infezioni batteriche che possono contribuire al maskne e seguendo i suggerimenti per la cura della pelle utilizzando detergenti naturali e idratanti come spiegheremo nel prossimo Blog.

Chi soffriva già di acne prima di indossare mascherine ha scoperto come l'acne sia peggiorata durante questo periodo. In Australia, il Ministero della Salute ha resa possibile un'esenzione per l'uso di mascherine per coloro che hanno "una grave condizione del viso".


La connessione cibo e acne: qual è la verità su una dieta povera che causa l'acne?

Latticini e zucchero causano acne?

Vi starete chiedendo “Perché io? Seguo una dieta sana e ho ancora l'acne! E in qualche modo, i miei amici che mangiano cibo spazzatura e bevono alcolici, non ne soffrono!”

C'è la convinzione che il cibo spazzatura e le diete ad alto contenuto di zucchero causino acne, forse perché gli adolescenti, i più grandi malati di acne, tendono ad avere una dieta povera. E' vero che una dieta ricca di carboidrati può causare un aumento della conversione del testosterone nella forma più potente (DHT) che contribuisce all'acne (11), eppure anche coloro che si alimentano in modo sano possono essere affetti dall'acne, dimostrando che la dieta gioca un ruolo minore nell'acne di quanto spesso si pensasse.

La dieta può essere una causa dell'acne (12), anche se, più comunemente, è un fattore che contribuisce ma non la sola causa.

Questo piccolo gruppo di persone è probabilmente sensibile ai cambiamenti nel fattore di crescita insulino-simile-1 (IGF-1) che può essere in diete ad alto indice glicemico (alto contenuto di zuccheri) o diete contenenti latticini che contengono IGF-1.

I recettori per IGF-1 sono presenti nella ghiandole sebacea nella pelle, responsabili della produzione di sebo. Quando L'IGF-1 si lega a questi recettori, stimola la produzione di sebo.

Molti pazienti che vengono a farsi visitare da noi hanno precedentemente provato una dieta a basso indice glicemico e rimosso i latticini dalla loro dieta, sperando che questo curasse la loro acne.

Può certamente essere un fattore che contribuisce, anche se raramente questi fattori sono l'unica causa, motivo per cui la maggior parte delle persone che provano questo unico approccio subiscono un fallimento.

L'altro fattore legato alla dieta che può svolgere un ruolo nell'acne sono le sensibilità alimentari. È qui che il corpo crea una risposta immuno-mediata a un alimento (o cibi); tuttavia, le sensibilità tendono semplicemente a peggiorare l'acne, piuttosto che causarla (13).


Il ruolo della disintossicazione nella salute della pelle

Il vostro corpo ha sofisticati percorsi di disintossicazione rappresentati da fegato e cistifellea, reni e vie urinarie, visceri, polmoni, sistema linfatico e pelle. Ciascuno di questi organi svolge un ruolo fondamentale nel mantenere gli ormoni in equilibrio (14).


Ecco alcuni modi in cui gli squilibri ormonali possono derivare dalla disintossicazione non ottimale:

  • Il fegato non è in grado di abbattere ed eliminare efficacemente ormoni e xeno-estrogeni, risultando in forme più potenti / tossiche di estrogeni e testosterone (15)

  • La cistifellea non produce abbastanza bile per prendere ormoni dal fegato e inviarli all'intestino per l'eliminazione, portando all'eccesso di ormoni in circolazione (16)

  • La stitichezza (definita come meno di un movimento intestinale al giorno) porta al riassorbimento e al ricircolo di ormoni tossici scomposti nel flusso sanguigno (17)

  • La disidratazione determina una ridotta capacità del sistema urinario di espellere i prodotti di degradazione degli ormoni solubili in acqua (18)

  • Ridotta disintossicazione nel sistema linfatico (una rete di vasi che corrono appena sotto la pelle accanto ai nostri vasi sanguigni) e nella pelle (19)

L'approccio di Medicina Funzionale all'acne include la valutazione della capacità di disintossicazione di una persona e l'efficienza di eliminazione degli ormoni, dato che gli squilibri ormonali sono una causa cruciale dell'acne.

Quindi, quando si decide di iniziare un percorso di medicina funzionale, è essenziale guardare a tutti i sistemi di disintossicazione, non solo alla pelle. Individuare quali percorsi nel sistema di disintossicazione siano sotto-performanti determinerà quale trattamento è richiesto.


ESEMPIO DI CASO: Beatrice

Sei mesi fa, Beatrice, una professionista della salute di Venezia, ha subito una terribile infezione batterica alla gola e ha dovuto prendere diversi cicli di antibiotici per affrontare l'infezione. Da allora, le sue viscere non hanno funzionato come una volta. È diventata stitica, con movimenti intestinali solo ogni 2-3 giorni. Poco dopo,Beatrice ha iniziato a presentare un sacco di brufoli sul viso intorno alla mascella. Per Beatrice, avere regolari movimenti intestinali era essenziale per aiutare ad eliminare gli ormoni scomposti piuttosto che farli ricircolare e interrompere il suo normale equilibrio ormonale. Quindi, una volta che la stipsi di Beatrice è stata affrontata, la sua pelle si è normalizzata.


La connessione tra acne e stress

Avere l'acne è una situazione stressante per la maggior parte delle persone. E sfortunatamente, lo stress può peggiorare l'acne e, in alcuni casi, persino causarla.

Man mano che lo stress accelera i processi, le persone stressate tendono ad avere un aumento della produzione di grassi nelle ghiandole del loro tessuti, portando a un eccesso di produzione di sebo nella loro pelle.

La pelle è anche un organo ormonale, e c'è qualche ricerca che suggerisce come lo stress possa influenzare il comportamento degli androgeni locali nella pelle - come il testosterone - (20).

Lo stress gioca un ruolo nei sistemi corporei e quindi, a livello locale di formazione di acne.

Lo stress a lungo termine può anche causare squilibri agli ormoni riproduttivi: estrogeni, progesterone e testosterone (21).

Lo stress può anche stimolare le ghiandole surrenali a produrre più testosterone, può attivare i recettori del testosterone nella pelle e contribuire alle interruzioni del ciclo mestruale (22).

Lo stress provoca un aumento del cortisolo, che è una risposta naturale a breve termine. Tuttavia, lo stress cronico può creare livelli costantemente elevati di cortisolo che deve provenire da qualche parte e potrebbe essere prodotto preferenzialmente a scapito del progesterone. Quindi lo stress può contribuire agli squilibri del rapporto estrogeni/progesterone, causando un bassi livelli di progesterone (23).


Perché la salute intestinale può influenzare la vostra acne?

Oltre alla stitichezza che porta a squilibri ormonali, altri fattori legati all'intestino possono contribuire alla produzione di acne.

Questo perché la pelle è collegata al sistema digestivo dal sistema immunitario. L'asse intestino-sistema immunitario-pelle può essere influenzato da:

  • Uno squilibrio nella flora intestinale intestinale (chiamata 'disbiosi') attraverso l'esposizione a antibiotici, tossine o altri fattori di stress che riducono la flora benefica nell'intestino e nella pelle (24).

  • Le cellule immunitarie che vivono nell'intestino crasso vengono inviate alla pelle se è esposta a un allergene. Una volta nella pelle, le cellule immunitarie causano infiammazioni che possono compromettere l'integrità della pelle, consentendo ai batteri di entrare e diffondersi (25)

  • La sovra-crescita batterica intestinale (SIBO) - una condizione in cui i batteri normalmente presenti nell'intestino crasso prendono residenza nell'intestino tenue, con sintomi che includono gonfiore, stitichezza, diarrea, condizioni della pelle, sensibilità alimentare, affaticamento e depressione (26)

  • Inoltre, se si verifica iperpermeabilità intestinale, nota anche come intestino permeabile o Leaky Gut, con conseguente sensibilità alimentare, è possibile che le proteine degli alimenti possano entrare nel flusso sanguigno e causare una risposta immunitaria, causando infiammazione sistemica e aumentando l'infiammazione della pelle. Spesso è presente anche ridotta produzione di acido nello stomaco, dove le proteine non saranno in grado di essere degradate in modo efficace. Infatti, circa il 40% dei malati di acne hanno evidenziato bassi livelli di acido dello stomaco (27.)

Come affrontare queste problematiche? Nel prossimo articolo!

Buona salute!

Chiara Saggioro, B.Sci, Ph.D

Alfredo Saggioro, M.D.


Per saperne di più:

1. Skroza N. et al. Adult Acne Versus Adolescent Acne A Retrospective Study of 1,167 Patients. J Clin Aesthet Dermatol. 2018 Jan; 11(1): 21–25.

2. Patel S. et al. Estrogen: The necessary evil for human health, and ways to tame it. Biomed Pharmacother. 2018 Jun; 102: 403-411.

3. Tsao D. et. al. Structural Mechanism of S-Adenosyl Methionine Binding to Catechol O-Methyltransferase. PLoS One. 2011; 6(8): e24287

4. Paterni I. et al. Risks and benefits related to alimentary exposure to xenoestrogens. Crit Rev Food Sci Nutr. 2017; 57(16): 3384-3404

5. Chloe Jiang. https://dermnetnz.org/topics/oral-contraceptive/

6. Takayasu S. et al. Activity of testosterone 5 alpha-reductase in various tissues of human skin. J Invest Dermatol. 1980; Apr;74(4):187-91

7. Elsaie M.L. Hormonal treatment of acne vulgaris: an update. Clin Cosmet Investig Dermatol. 2016; 9: 241–248.

8. Takayasu S. et al. Activity of testosterone 5 alpha-reductase in various tissues of human skin. J Invest Dermatol. 1980; Apr;74(4):187-91

9. Pasquali R. The hypothalamic–pituitary–adrenal axis and sex hormones in chronic stress and obesity: pathophysiological and clinical aspects. Ann N Y Acad Sci. 2012; 1264 (1): 20-35.

10. Elsaie M.L. Hormonal treatment of acne vulgaris: an update. Clin Cosmet Investig Dermatol. 2016; 9: 241–248.

11. Makrantonaki E. et al. An update on the role of the sebaceous gland in the pathogenesis of acne. Dermatoendocrinol. 2011; 3(1): 41-49.

12. Pappas A. The relationship of diet and acne. A review. Dermatoendocrinol. 2009; 1(5): 262-267.

13. Cormia F.E. Food sensitivity as a factor in the etiology of acne vulgaris. https://www.jacionline.org/article/S0021-8707(40)90389-6/pdf

14. Seladi-Schulman J. Endocrine system overview. https://www.healthline.com/health/the-endocrine-system

15. Charni-Natan M. Liver and Steroid Hormones—Can a Touch of p53 Make a Difference? Front Endocrinol (Lausanne). 219; 10: 374.

16. Singletary B.K. Estrogen and progesterone receptors in human gallbladder. Hepatology. 1986; 6(4): 574-8.

17. Andrews C.N and Storr M. The pathophysiology of chronic constipation. Can J Gastroenterol. 2011; 25(Suppl B): 16B-21B.

18. https://www.yourhormones.info/glands/kidneys/

19. https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/conditionsandtreatments/lymphatic-system

20. Bagatin E. et al. Adult female acne: a guide to clinical practice. An Bras Dermatol. 2019; 94(1); 62-75.

21. Ranabir S. and Reetu K. Stress and hotmones. Indian J Endocrinol Metab. 2011; 15(1): 18-22

22. Xiao E. and Ferin M. Stress related disturbances of the menstrual cycle. Ann Med. 1997; 29(3): 215-219.

23. Chen Y. and Lyga J. Brain-Skin Connection: Stress, Inflammation and skin aging. Inflamm Allergy Dryg Targets. 2014; 13(3): 177-190.

24. Salem I. et al. The gut microbiome as a major regulator of the gut-skin axis. Front Microbiol. 2018; 9: 1459.

25. Bok Lee Y. et al. Potential role of the microbiome in acne: a comprehensive review. J Clin Med. 2019; 8(7): 987.

26. Dukowicz A.C. et al. Small intestinal bacteria overgrowth. A comprehensive review. Gastroenterol Hepatol. 2007; 3(2): 112-122.

27. Bowe W.P and Logan A.L. Acne vulgaris, probiotics and the gut-brain-skin axis – back to the future? Gut Pathog. 2011; 3: 1.



Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

CONTATTACI PER UN APPUNTAMENTO

Prof. ALFREDO SAGGIORO

Gastroenterologia, Epatologia, Medicina Interna, Medicina Funzionale

Dr.ssa CHIARA SAGGIORO

csaggioro.nutrizionista@gmail.com

Biologa  D.Sci., Ph.D. 

Nutrizionista  Funzionale

PER CONSULENZE CON LA DOTT.SSA SAGGIORO SCIVERE DIRETTAMENTE

ALLA SUA MAIL 

PER APPUNTAMENTI PROF. SAGGIORO:

 

CENTRO DI MEDICINA - (ATTIVO)

Viale Ancona 5

Mestre Tel. 0415322500

Treviso Tel. 0422698111


CENTRO MARCONI DUE  - (SOSPESO)

Bologna 

Tel. 348.7122608

dalle 10 alle 14 

(eventualmente lasciando sms)

STUDIO SIMONACCI - (SOSPESO)

Roma 

Tel.  348.7122608

dalle 10 alle 14 

(eventualmente lasciando sms)

BIO-ZONE - (SOSPESO)

Acireale (CT)

Tel. 3205512583

Seguimi su:

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-blogger
  • w-rss

© 2023 by Taylor.R. Proudly created with Wix.com