top of page

COSA IMPARARE DALL'AVER BEVUTO TROPPO!


Vi raccontiamo una storia che riguarda “le sbronze”, non per abbandonare il filone dell’anti-age o, se preferite, del come farvi invecchiare nel modo più lento possibile e rimanendo in salute; lo facciamo perché ci aiuta a introdurre il ruolo del detox e della lunghezza dei telomeri.

Se vi siete mai svegliati con un mal di testa martellante, nausea e vertigini dopo aver bevuto un bicchiere (o due) di troppo la sera prima, potreste sentirvi come se steste morendo! Naturalmente, sapete anche che i sintomi di una sbornia passano presto e che già la sera potrete sentirvi voi stessi. Ma secondo la FDA americana (ente che regola l’immissione in commercio dei farmaci), se avete i postumi di una sbornia, non vi sentite solo male. Avete una malattia... Non potremmo inventarci queste fiabe nemmeno se ci provassimo. All'inizio di quest'anno, nei loro sforzi senza fine per impedire ai produttori di integratori di offrire soluzioni sicure, naturali e testate, il governo federale ha etichettato il temuto "giorno dopo" una malattia. E, naturalmente, ai loro occhi, solo un farmaco Big Pharma può curare una malattia. Il loro obiettivo era quello di vietare la vendita dell'antiossidante N-acetil-cisteina (NAC).

Sicuramente voi conoscete già questo potente aminoacido:

➤ Aumenta la salute del cervello nei pazienti di Alzheimer1

➤ Allevia i sintomi del morbo di Parkinson 2

➤ Stabilizza lo zucchero nel sangue migliorando la resistenza all'insulina3

➤ Eleva la telomerasi per allungare i telomeri4

➤ Migliora le condizioni di salute mentale5

➤ Allevia i sintomi della BPCO e aiuta a prevenire il declino polmonare6

Ma aiuta anche a ridurre i sintomi della sbornia. Questo perché NAC si lega a una super tossina nel fegato chiamata acetaldeide. Questo sottoprodotto del metabolismo dell'alcol è una delle principali cause dei postumi di una sbornia. La maggior parte delle persone pensa che si finisce con una sbornia a causa degli effetti diuretici dell'alcol. Ma la disidratazione è solo l'inizio. L'etanolo, l'alcol nelle bevande, innesca una reazione infiammatoria nel corpo. Ma i peggiori sintomi di sbornia provengono dal tentativo del vostro organismo di sbarazzarsi dell'etanolo usando una super-tossina chiamata acetaldeide. Fondamentalmente, il vostro corpo viene spaventato dall'alcol nel sangue. Quindi invia radicali liberi per neutralizzare il pericolo. Questo non è un problema quando avete bevuto uno o due drink. Ma se continuiate a bere, i radicali liberi continuano ad arrivare. Nello sforzo disperato di controllare questo assalto, il fegato produce acetaldeide prima che venga eliminato dal sistema. L'acetaldeide è la causa principale di tutti i postumi di una sbornia. Si stima che questo pericoloso sottoprodotto dell'alcol sia tra 10 e 30 volte più tossico dell'etanolo stesso. 7 In effetti, è così tossico che non rimane a lungo nell’organismo. Ed è per lo più sparito quando inizia la sbornia. Ma i ricercatori ritengono che siano i terribili postumi dell'acetaldeide che causano sintomi come sonnolenza, secchezza delle fauci, vertigini, nausea, vomito, mal di testa, battito cardiaco accelerato e ansia. NAC elimina i sintomi della sbornia aumentando la produzione di glutatione nel corpo. Il glutatione è necessario per abbattere l'acetaldeide fondamentalmente è la sostanza, nel fegato, deputata a disintossicarci. Sfortunatamente, le riserve di glutatione del fegato si esauriscono rapidamente quando si consumano grandi quantità di alcol. E questo lascia l'acetaldeide nell’organismo per molto tempo. Reintegrare i livelli di glutatione è vitale per ridurre gli effetti di una sbornia. E l'integrazione con NAC è un modo sicuro per riportare i livelli in alto. E gli studi confermano queste affermazioni... In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che l'infiammazione causata dai radicali liberi è stata significativamente ridotta quando ai ratti è stato somministrato NAC con alcol. 8 Un altro studio ha anche riscontrato una riduzione dell'infiammazione nel cervello dei ratti quando gli animali sono stati trattati con NAC. 9 Un terzo studio sull'uomo è stato effettuato presso l'Università di Helsinki in Finlandia. I ricercatori hanno dato a 19 volontari maschi bevande alcoliche per tre ore, seguite da NAC o un placebo. I ricercatori hanno scoperto che non solo il NAC ha diminuito o addirittura eliminato completamente i postumi di una sbornia, ma ha anche "ridotto la necessità di bere il giorno successivo", riducendo così il rischio di dipendenza da alcol. 10 Fortunatamente, la FDA non l'ha fatta franca con lo sforzo di vietare il NAC. Almeno, non ancora... E vale sicuramente la pena averne un po 'in casa se pensate di potervi trovare nella situazione di averne bevuto "uno di troppo". Suggeriamo di assumerne 1.200 mg. Questa è la quantità utilizzata nello studio di Helsinki. Buona salute

Chiara Saggioro, BSci, PhD.

Alfredo Saggioro, MD.


Per sapere di più:


1. Costa m, et al. “N-acetylcysteine protects memory decline induced by streptozotocin in mice.” Chem Biol Interact. 2016 Jun 25;253:10-7. 2. Monti DA, et al. “N-acetyl cysteine is associated with dopaminergic improvement in Parkinson’s disease.” Clin Pharmacol Ther. 2019 Oct;106(4):884-890. 3. Fulghesu, A. M., Ciampelli, M., Muzj, G., Belosi, C., Selvaggi, L., Ayala, G. F., & Lanzone, A. (2002). N-acetyl-cysteine treatment improves insulin sensitivity in women with polycystic ovary syndrome. Fertility and sterility, 77(6), 1128–1135. https://doi.org/10.1016/s0015-0282(02)03133-3 4. Ma Y, et al. “N-acetylcysteine protects mice from high fat diet-induced metabolic disorders.” Pharm Res. 2016;33(8):2033-2042 5. Minarini A, et al. “N-acetylcysteine in the treatment of psychiatric disorders: current status and future prospects.” Expert Opin Drug Metab Toxicol. 2017 Mar;13(3):279-292. 6. Pirabbasi E, et al. “Efficacy of ascorbic acid (vitamin c) and/n-acetylcysteine (nac) supplementation on nutritional and antioxidant status of male chronic obstructive pulmonary Disease (COPD) patients.” J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo). 2016;62(1):54-61. 7. Ashurst JV, Nappe TM. Methanol Toxicity. [Updated 2022 Jun 21]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. 8. Ozaras R, et al. “N-acetylcysteine attenuates alcohol-induced oxidative stress in he rat.” World J Gastroenterol. 2003 Jan 15; 9(1): 125–128. 9. Schneider R, et al. “N-acetylcysteine Prevents Alcohol Related Neuroinflammation in Rats.” Neurochem Res. 2017 Aug;42(8):2135-2141. 10. Eriksson C, et al. “L-Cysteine containing vitamin supplement which prevents or alleviates alcohol-related hangover symptoms: nausea, headache, stress and anxiety.” Alcohol Alcohol. 2020 Oct 20;55(6):660-666.

Commentaires


Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
bottom of page